Sicurezza Batterie

Quando si utilizzano batterie, soprattutto all’interno di MOD MECCANICHE, ossia prive di protezione e circuito è bene sapere il tipo di batteria da inserire al suo interno per non incorrere in situazioni sgradevoli.

• Si raccomandano batterie chimicamente protette (identificate con la sigla IMR) dato che queste con l’aumentare sia della temperatura o cortocircuito tendono a SFIATARE, SFIAMMARE anziché DETONARE.

• Si sconsiglia vivamente uso di batterie dove non sono dichiarate specifiche, o che non siano identificabili a un produttore riconosciuto.

• Sostituire immediatamente batterie con rigonfiamenti, pellicole protettive esterna umide dal suo interno, usurate , poli deformati e ossidi. smaltire immediatamente negli appositi raccoglitori.

• Si raccomanda in caso di inutilizzo o trasporto delle batterie di riporle sempre in contenitori plastici idonei al trasporto e di non trasportare batterie sfuse in borse o tasche è pericoloso

Non collegare i terminali positivi(+) e negativi (-) con un oggetto di metallici come un filo non immergere o gettare in liquidi o fiamme, non trasportare o conservare la batteria con oggetti metallici come collane, spille per capelli, ecc. In tal caso un cortocircuito e la sovracorrente generatasi, potrà provocare il surriscaldamento con perdite di liquido, emissione di gas, fumo, esplodere o incendiarsi.

Per ricaricare la batteria, utilizzare il caricabatterie appositamente progettato per lo scopo di rispettare le condizioni di ricarica specificate dal fabbricante. Una operazione di ricarica non conforme, o in anomali condizioni di ricarica (alte temperature eccessivi livelli di tensione / corrente differenti da quelli specifici, o modifiche del caricabatteria, ecc) può causare tutti quei fenomeni dannosi.

Distrazione e sconsideratezza sono le peggiori nemiche della sicurezza:

Inserire sempre il blocco di attivazione nelle MOD (sigarette elettronica) dove sono previsti circuiti elettronici di protezione, accensioni indesiderate portano all’usura immediata della resistenza stessa dell’atomizzatore, la stessa dimenticanza in una MOD MECCANICA sprovvista di circuito di protezione, in caso di attivazione accidentale o prolungate comporta conseguenze DISASTROSE.

CONSIGLIAMO VIVAMENTE IN CASO DI TRASPORTO, INUTILIZZO MEDIO / LUNGHI DI RIMUOVERE LA BATTERIA DAL SUO INTERNO.

Ultimo ma non meno importante, specialmente nelle MOD MECCANICHE L’UTENTE DEVE CONOSCERE SEMPRE LO SFORZO ALLA QUALE PONE LA PROPIA BATTERIA PER UTILIZZARE LA STESSA NEI LIMITI DI SICUREZZA

Per evitare rischi, le batterie utilizzate devono:

  • essere dello stesso produttore/modello
  • avere lo stesso livello di carica residua
  • avere possibilmente la stessa vita (considerata in cicli effettuati)
Translate text »